ACQUAVIVA DELLE FONTI: FATTURAZIONE ELETTRONICA- AVVIO DEI CORSI FORMATIVI DI CONFCOMMERCIO

giovedì 29 novembre alle ore 16,00



Dal 1° gennaio secondo quanto previsto dai decreti dell’Agenzia delle Entrate, sarà obbligatoria la Fatturazione Elettronica. Obiettivi sono la digitalizzazione del ciclo passivo, per aiutare imprese e PA a tenere i costi sotto controllo, e al contempo gettare le basi per la Spending review, necessaria per far fronte all’inevitabile contrazione della spesa pubblica al fine del recupero di gettito fiscale.

Che la dematerializzazione sia una grande opportunità per aiutare le aziende a crescere e a sfidare la crisi è ormai fuori di dubbio, quindi fermo restando l’obbligo normativo, la dematerializzazione del ciclo amministrativo rappresenta una grande opportunità di risparmio e crescita di efficienza sia nella relazione con le PA che fra imprese stesse.

Un passaggio importante, in particolare per le piccole imprese, spesso poco digitali ed avverse ad abbandonare la carta.

 

Il Delegato di Confcommercio Acquaviva delle Fonti,  Vito Abrusci spiega quanto è necessario “far comprendere alle imprese l’importanza della riduzione dei costi legati al trattamento dei documenti in cartaceo, come ad esempio le spese di spedizione i vantaggi indiretti, e l’attivazione di logiche collaborative sia fra direzioni aziendali, sia fra cliente e fornitore. Se poi anche i processi a valle del ciclo amministrativo – in particolare la gestione degli acquisti – sono digitalizzati, i benefici su tutta la “filiera” aumentano in maniera esponenziale arrivando a un efficientamento e ad una tracciabilità di tutto il processo con dati gestiti in modo strutturato, organizzato e digitalizzato.”

 

Il corso formativo, che si svolgerà giovedì 29 novembre alle ore 16,00 nell’Istituto “C. Colamonico – N.Chiarulli”  di Acquaviva delle Fonti, è una opportunità per le imprese per comprendere l’intero ciclo della Fatturazione Elettronica e soprattutto quale opportunità di crescita nel campo dell’innovazione e digitalizzazione. L’iniziativa però, d’intesa con la Dirigente scolastica coinvolgerà anche gli alunni inseriti nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

 

Confcommercio Imprese per l’Italia  BARI –BAT si sta già attivando promuovendo ai sui iscritti, attività formative che le possono aiutare in questo passaggio. Nei mesi di ottobre e novembre Confcommercio Bari – Bat inviterà gli imprenditori a partecipare ai corsi di formazione sulla digitalizzazione, nelle proprie aule formative in tutta la Provincia di BARI e BAT, in collaborazione con i suoi esperti di Fatturazione Elettronica, e con gli esperti di PID Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio di BARI.